Che sia una semplice sala attrezzata o un vero centro fitness con corsi ed iniziative personalizzate, la palestra è un servizio sempre più richiesto in hotel, esattamente come la Spa. Sia i viaggiatori business che chi invece punta su una vacanza relax amano avere a disposizione questo servizio anche quando sono fuori casa: i primi si allenano magari la mattina prima di un’importante riunione di lavoro o dopo, per scaricare la tensione con un po’ di sport, i secondi la sfruttano quando il meteo non consente di fare gite oppure semplicemente per completare una giornata con qualche ora o minuto di attività fisica.

Non tutte le strutture sono grandi abbastanza per ospitare una Spa o una palestra, ma anche quelle più piccole, che possiedono cioè spazi comuni non grandissimi ma abbastanza definiti per dedicare una sala al fitness, possono attrezzarsi per offrire un buon servizio ai propri ospiti.

Prima di tutto è necessario individuare bene la tipologia dei propri ospiti e le relative esigenze: ci sono molti single? Donne? Famiglie? Persone che amano la tranquillità? Manager? Poi è necessario fare alcune scelte: bisogna decidere, intanto, se riempire la sala solo con attrezzi per l’allenamento individuale o se lasciarla vuota, in tutto o in parte, per lo svolgimento di corsi e attività extra. Sono entrambi due aspetti importanti: se i vostri ospiti sono generalmente clienti business, forse la sala attrezzata fa più al caso vostro, perché spesso l’attività fisica di chi soggiorna in hotel per lavoro è del tipo “mordi e fuggi”, una ventina di minuti prima di iniziare la giornata e via. Se invece i vostri ospiti sono solitamente turisti, che magari amano le esperienze relax, lasciare spazio per lo svolgimento di corsi di varia natura può essere una buona idea. L’ideale è avere due sale, ma non sempre è possibile. Così come è auspicabile avere anche uno spazio all’ aperto, quando clima e meteo permettono di utilizzarlo. Nel primo caso non è difficile attrezzare una sala: tapis roulant, cyclette e macchine per lo step sono un must. A cui si possono aggiungere panche, pesi e bilancieri, materassini, attrezzi multifunzione per gambe e braccia, ball per il pilates. Importanti gli specchi e un bel pavimento per rendere l’ambiente accogliente. Nel secondo caso è necessario organizzare un calendario di corsi per offrire il massimo ai propri ospiti: aerobica, pilates, yoga sono un buon mix per venire incontro a gusti e preferenze diverse.

Soprattutto lo yoga, moda del momento, può conquistare davvero i vostri ospiti. Prendete un buon insegnante che sia disponibile la mattina e al tramonto per il saluto al sole, ad esempio: meglio ancora se organizzate qualche esperienza fuori dall’ hotel. Praticare lo yoga nella natura è una delle attività più apprezzate del momento.

Qualunque scelta si faccia, è fondamentale avere sempre a disposizione personale esperto, che possa consigliare e aiutare i vostri ospiti durante l’attività fisica, non date mai la sensazione che lo spazio per il fitness sia lasciato a se stesso, anzi, dotatelo di tutti i confort: asciugamani, docce, bibite e wi-fi gratuiti. Tenete la vostra palestra a disposizione dei clienti aperta h 24, se possibile, o comunque dalle sei del mattino alle dieci di sera. L’accesso deve essere gratuito, con il pagamento eventualmente dei soli corsi o del personal trainer, se c’è. Se poi amate la tecnologia e volete essere al passo con i tempi potreste creare un’ app per l’allenamento con il marchio del vostro hotel e di cui gli ospiti possano usufruire anche quando rientrano a casa. È un ottimo strumento di marketing per lasciare un segno indelebilmente positivo del vostro hotel.