Secondo uno studio del Csil (Centre for Industrial Studies) oltre il 50% degli arredi contract venduti dalle aziende europee è destinato ad alberghi, negozi e uffici. Le aziende che lavorano per l’arredamento degli hotel beneficiano di una domanda di mercato trainata da un costante aumento del turismo internazionale. Lo studio è aggiornato al 2015 ma già qui emergono dati significativi: in un solo mese, quello di ottobre, sono state costruite e arredate quasi 600.000 camere d’albergo in tutto il mondo. Per arredare al meglio il proprio hotel, coniugando stile e funzionalità, è necessario prendere in considerazione diversi aspetti.

La camera, prima di tutto: la camera è il luogo più vissuto dell’hotel, dove gli ospiti non cercano solo la privacy, ma anche la comodità. I viaggiatori ma anche i clienti business vogliono sentirsi come a casa: accolti, coccolati e circondati da un ambiente confortevole e bello. Per puntare sul sicuro, dal punto di vista dello stile, è meglio essere eleganti ma sobri, scegliendo arredi classici e che durino nel tempo. È importantissima anche la scelta dell’illuminazione: quella diffusa della stanza, quella del bagno, ma anche quella da tavolo (se avete una scrivania per i clienti business ad esempio) o quella, qualora sia necessaria, accanto all’armadio. È importante poi scegliere sempre superfici lavabili e tessuti sia antibatterici che antifiamma e se possibile sfoderabili, di modo da garantire una pulizia costante degli ambienti.

Le parti comuni e la hall: qui valgono gli stessi accorgimenti delle stanze. Per gli ambienti comuni è consigliato arredare sempre aree apposite da una parte per i clienti business che hanno bisogno di scrivanie con prese e wi-fi per poter lavorare magari lontani dal resto degli ospiti, dall’altra invece per chi è alla ricerca di relax ma non vuole chiudersi in camera propria. Molte aziende Contract propongono materiali molto leggeri, di modo flessibilità ed eventuali spostamenti siano agevolati. Infine, l’identità: l’arredamento è il vostro biglietto da visita e deve essere uno degli strumenti, insieme ad esempio alle linee cortesia, per affermare la vostra brand identity.