È tempo di rientro dalle vacanze estive, di riorganizzare le idee e di ritrovare quella concentrazione che in ferie si è inevitabilmente dissolta. In aromaterapia esiste una ricetta per ogni esigenza, così i profumi che arrivano dalla natura possono aiutarci ad affrontare questo periodo al meglio. Con ingredienti che vengono apprezzati ed utilizzati dai tempi degli antichi Egizi.

Il caldo abbraccio della cannella

Dallo Sri Lanka arriva la cannella, quella piccola pergamena color nocciola che sprigiona il profumo avvolgente e speziato tanto caro alle ricette di torte e dolci di ogni tipo. La cannella è un ingrediente da utilizzare anche fuori dalla cucina grazie alle sue mille proprietà. La sua storia è millenaria: era già citata nella Bibbia, nel libro dell’Esodo, nel mondo greco e latino ed era usata dagli antichi Egizi per le imbalsamazioni. Importata in occidente durante il Medioevo, nel 1600 è diventata un prodotto molto utilizzato grazie soprattutto alle importazioni degli Olandesi. Diversamente dalle altre spezie non si ricava dal seme o dal frutto, bensì dal fusto e dai ramoscelli giovani della Cinnamomum Zeylanicum, pianta della famiglia delle Lauracee. L’ olio essenziale di cannella, ottenuto facendo macerare la corteccia in acqua marina e distillando il liquido ambrato ottenuto, contiene aldeide cinnamica per circa il 90% ed è usato molto frequentemente nella medicina ayurvedica come unguento “miracoloso”, dalle virtù riscaldanti e digestive. In aromaterapia, chi ne respira il profumo dolce e insieme speziato, riceve calore al cuore. Se inalato, dunque, l’olio essenziale di cannella stimola il sistema nervoso, alimentando creatività e ispirazione. Non solo, scaldando il cuore aiuta a sentirsi a casa e a sciogliere freddezza interiore, depressione e paura. Trovare, al ritorno dalle ferie, una stanza profumata alla cannella può dunque aiutare a combattere lo stress da rientro.

L’energia degli agrumi

Per potenziarne l’effetto, alla cannella si possono aggiungere gli oli essenziali ricavati dagli agrumi (arancio, mandarino e pompelmo ad esempio) il cui profumo ha proprietà calmanti e antidepressive. In alcuni uffici dove si è particolarmente attenti al benessere dei dipendenti, pare che gli ambienti di lavoro siano profumati con queste essenze che migliorano la produttività dei dipendenti. Possono beneficiarne anche gli studenti per migliorare la memoria e le prestazioni nell’apprendimento, contrastando anche lo stress pre-esame. In particolare l’olio essenziale di arancio, sia nella varietà dolce che in quella amara, è un ottimo antistress e viene utilizzato in aromaterapia per contrastare nervosismo e ansia. È considerato un blando sedativo e usato per combattere l’insonnia in modo naturale: un bagno caldo al profumo d’arancio prima di infilarsi sotto le lenzuola aiuta a prendere sonno. Dall’arancio, in particolare dai fiori, si ricava un altro olio essenziale, il Neroli. Il suo profumo intenso e allo stesso tempo delicato ha il potere di sollevare l’umore. Le essenze agli agrumi, infine, hanno un grande potere lenitivo sulla pelle, soprattutto dopo l’esposizione al sole e alla salsedine.

La freschezza dei chiodi di garofano

L’olio essenziale di chiodi di garofano, che veniva utilizzato dagli Egizi per imbalsamare i cadaveri, ha un elevato potere antimicrobico contro funghi e batteri, antinfiammatorio e analgesico. Ricavato dall’Eugenia Caryophillata, una pianta della famiglia delle Mirtacee, è conosciuto per le sue numerose proprietà: grazie all’elevata quantità di eugenolo racchiusa nei chiodini, ha soprattutto una funzione antisettica: è infatti utilizzato in aromaterapia per la purificazione dell’aria degli ambienti ma non solo. Contrasta la stanchezza mentale, la sonnolenza e la difficoltà di concentrazione e arricchito con il profumo speziato di cardamomo e l’aroma legnoso del patchouli è un’ottima ricetta calmante.piramide olfattiva beauty thermal

Un mix equilibrato di questi profumi, distibuiti tra note di testa, cuore e fondo, è alla base della linea cortesia Beauty Thermal di Present-More. Pensata per essere sobria e lineare nelle grafiche e nei colori, è stata realizzata con la fragranza dolce e fruttata all’arancia e cannella. Le spezie e gli agrumi, da tempo utilizzate nella cosmesi grazie alle ormai note proprietà antiossidanti e depuranti, leniscono la pelle soprattutto quando questa viene stressata dal sole e dalla salsedine. Questa linea dunque è ottima sia per chi è fortunatamente ancora in vacanza in qualche località balneare, sia per chi si prepara al ritorno a casa, grazie all’azione antistress dei suoi profumi. Totalmente rivisitata nei colori, oggi si ripresenta in un packaging dalla finitura opaca, con una pregiata stampa in UV, e arricchita con l’inserimento del Body Peeling. Come tutte le altre linee cortesia di Present-More è realizzata con fragranze Made in Italy che non contengono allergeni.